/  Aaron Foley & team, Detroit. The first Chief Storyteller of a city

Aaron Foley & team, Detroit.
The first Chief Storyteller of a city

Domenica 21 ottobre — h 18:30

Una storia da motor city spesso accostata a Torino, un presente da riscrivere. Oggi Detroit è la prima città negli Stati Uniti, e forse al mondo, ad avere un Chief Storyteller ufficiale. Insieme al suo giovane staff, Aaron Foley lavora per dare voce alle storie degli abitanti e proiettare la città oltre gli stereotipi.

Torinosferica incontra Aaron Foley in prima assoluta italiana. Per l’occasione lui e parte del suo team mostreranno una raccolta di video realizzati nella loro attività sul campo.

Città in crisi economica e di personalità, Detroit sconta da anni una narrazione negativa e superficiale, in cui anche le migliori energie della comunità faticano a trovare spazio.

Per affrontare i problemi di percezione, il sindaco della città ha creato una nuova carica all’interno dell’amministrazione e fra le città d’America: il Chief Storyteller. Al giovane giornalista Aaron Foley il compito di proporre un racconto nuovo, alternativo sia agli stereotipi di una città in rovina, preda della criminalità e dei conflitti razziali, sia al mito di una rinascita attraverso l’apertura di co-working e locali hipster.

Insieme al suo gruppo di autori e videomaker emergenti, Foley fa emergere la vita dei quartieri e i progetti di comunità, le voci di piccoli commercianti e professionisti, artisti e organizzazioni no-profit. Queste storie di riscatto quotidiano, ignorate dai media mainstream, animano un canale tv locale e il sito TheNeighborhoods.com

Un’occasione irripetibile per chi, come Torinostratosferica, è convinto che il modo in cui raccontiamo la nostra città influisce in modo diretto sulla sua percezione generale.

Per partecipare a questo e agli altri talk, registrati a questo link


Aaron Foley

Aaron Foley è il primo Chief Storyteller della città di Detroit. In precedenza è stato editor di BLAC Detroit Magazine e autore di How to Live in Detroit Without Being a Jackass (2015), manuale non convenzionale per vecchi e nuovi residenti. Nel 2017 ha curato The Detroit Neighborhood Guidebook, guida collettiva ai quartieri della città.