/  Exhibition   /  5 bandiere per Torinostratosferica

5 bandiere per Torinostratosferica

Esercizi di vessillologia da 5 super studi di grafica da 5 città italiane. Tomo Tomo (Milano), Studio MUT (Bolzano), Volta (Venezia), Artiva (Genova), Muttnik (Firenze) disegnano una bandiera per la città ideale di Torinostratosferica.

Già dal principio, in cui Torinostratosferica nasceva innanzitutto come logo, il nostro progetto si è sempre proposto come un esperimento ideale di city branding oltre che di city imaging: un progetto di comunicazione urbana a tutti gli effetti, per quanto dedicato a un luogo immaginario, e in quanto tale legato al linguaggio visivo e al progetto grafico.

Quali sono i simboli di una città?

In questa edizione, il festival riflette sull’idea di bandieracosa dovrebbe rappresentare? Come si disegna la bandiera di un luogo stratosferico? Torinostratosferica ha commissionato la creazione del proprio vessillo a cinque studi grafici italiani di primo piano, ognuno con sede in una città diversa.

Sono Tomo Tomo da Milano, Studio MUT da Bolzano, Volta da Venezia, Artiva da Genova e Muttnik da Firenze. Tutti progetteranno senza vincoli grafici, ma dovendo rispettare lo spirito sperimentale e i valori di Torinostratosferica. I risultati saranno in esposizione durante i giorni del festival.

La mostra segue l’esperienza della scorsa edizione, in cui il festival aveva ospitato il lavoro di sette studi grafici invitati a ridisegnare il logo di Torinostratosferica.